Le Prospettive Agricole Ocse-Fao per il 2019/2028

Le Prospettive Agricole Ocse-Fao per il 2019/2028

Di recente diffusione da parte di Adnkronos è la notizia circa un progressivo potenziale aumento della domanda di prodotti agricoli per il prossimo decennio, a fronte di un aumento della produttività e del livellamento generale dei prezzi. È quanto emerge dal rapporto relativo alle "Prospettive agricole Ocse-Fao 2019-2028".

Il fenomeno che si sta manifestando in questi anni, infatti, è quello di un settore che diviene custode dell'ambiente naturale e produttore di energie rinnovabili, a partire dalle piccole e medie imprese sino ai colossi dell'agricoltura globale.

Naturalmente a fronte delle buone notizie si prevede anche la necessità di fronteggiare nuovi bisogni: la ricerca di tecnologie sempre più all'avanguardia per contrastare i danni dovuti al clima che cambia, e di nuove risorse alimentari per assecondare la richiesta di popolazioni che modificheranno sempre di più il proprio stile di vita. Non si registra, invece, un sensibile miglioramento nutrizionale delle popolazioni più povere, che procederanno ancora molto lentamente per raggiungere l'obiettivo "Fame zero entro il 2030".

Naturalmente è fondamentale che i Governi e le Istituzioni facciano la loro parte, sostenendo un comparto indispensabile alla crescita di un'umanità forte e in buona salute. 

« torna indietro