Maltempo, ecco i rimborsi. Gelate in Puglia, la Regione sostiene gli olivicoltori

Maltempo, ecco i rimborsi. Gelate in Puglia, la Regione sostiene gli olivicoltori

Negli scorsi mesi di ottobre e novembre alcune aree del territorio italiano sono state colpite da forti ondate di maltempo e piogge persistenti che hanno arrecato gravi danni ai settori agricolo, forestale e della pesca.  Il Ministero per le Politiche Agricole, Forestali e del Turismo ha ora portato a termine la quantificazione di tali danni, in coordinamento con la Protezione Civile e in collaborazione con le Regioni e le Province autonome interessate: Lombardia, Veneto, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Calabria, Sicilia, Sardegna, Province Autonome di Trento e Bolzano. La cifra complessiva supera il miliardo e mezzo di euro (precisamente, € 1.777.683.024); è ora in via di definizione il dossier che sarà inviato alla Commissione UE ai fini dell'attivazione del Fondo di solidarietà europeo. Per ciò che riguarda più da vicino il territorio pugliese e le aziende agricole regionali, dal 7 gennaio è già possibile presentare le richieste di contributo per i danni provocati all'olivicoltura dalle gelate dello scorso febbraio. Con le parole del governatore Emiliano, la Regione ha annunciato che ottempererà con risorse proprie nel caso i fondi nazionali si rivelassero insufficienti, nonostante il riconoscimento della calamità:“Sosteniamo gli olivicoltori pugliesi per fronteggiare i danni gravissimi che le gelate del 2018 hanno provocato dimezzando il raccolto, le giornate di lavoro, gli introiti e il potenziale produttivo futuro.”

« torna indietro