I trucchi e i segreti di una buona Trinciatura!

I trucchi e i segreti di una buona Trinciatura!

La Trinciatura dei residui di Potatura è una pratica Agronomica raccomandabile al fine di restituire al terreno parte delle sostanze organiche di cui necessita.

Va fatta estrema chiarezza, affinchè questo tipo di pratica sia utile per il terreno: è necessario che il trincia riesca a garantire una buona sminuzzatura e sfibratura del materiale legnoso, in modo da facilitare una rapida degradazione ad opera della microflora del terreno.

Ove ciò non dovesse avvenire, al fine di migliorare la degradazione del trinciato, prima della trinciatura si dovrà distribuire (con incremento dei costi) qualche quintale di letame o comunque prodotti commerciali appositamente studiati per apportare microrganismi necessari alla degradazione del materiale vegetale.

Ci sono casi nei quali si sono insediati funghi del legno quali mal del piombo, agenti di cancri, che si avvantaggiano dei residui legnosi, aumentando il loro potenziale di inoculo; in questi casi va evitata la trinciatura.

Al fine di ridurre al massimo questo tipo di problematiche, con conseguenti riduzione dei costi per le varie aziende agricole, abbiamo progettato nuovi modelli di trinciatrici in grado di sopperire alle diverse esigenze del mercato.

Per tali motivi, il nostro staff sarà lieto di fornire il proprio supporto tecnico nella scelta della trinciatrice piu adatta a tutte le aziende agricole che operano anche in terreni sassosi.

Chiama ora lo 0803714624 o il 3351826704 o inviaci una mail a : info@pettamacchineagricole.it

« torna indietro